Il falso progetto di coppia

Autore: Maurizio Bottino

Il falso progetto di coppia Che cosa distingue una banconota vera da una banconota falsa?

A vederle, può capitare, che la falsa sia più bella della vera. Ma quella vera è portatrice di un valore: a fronte dell’importo nominale, in passato, c’era un equivalente in oro depositato nelle casse dello stato; attualmente altri meccanismi economici stabiliscono questa corrispondenza.

Non così per quella falsa in cui né la bellezza della filigrana, né l’accuratezza della stampa o la rispondenza dei colori potrebbero renderla autentica: il suo valore è solo apparente.

Non serve stampare banconote se non c’è un legame tra il valore reale e la banconota stessa, perché essa deve essere in corrispondenza e rappresentativa di questo valore.

Il rapporto di coppia può essere falso perché non è rappresentativo di un valore reale. Il termine falso non è una valutazione della coppia in sé, ma vuole evidenziare la mancata corrispondenza tra le azioni dei due partner e “qualcosa” che, nella coppia, dovrebbe costituirne il valore... (leggi l'allegato).
 

Categorie correlate

Per ricevere future informazioni circa gli eventi promossi dall’autore