Essere consapevoli: il nostro filo di Arianna

Autore: Maurizio Bottino

Essere consapevoli: il nostro filo di Arianna Rientra in te stesso: la verità abita nella parte più interna dell’uomo (Lettere, S. Agostino) 
  
La vita di ogni persona è un percorso: ognuno ha la propria storia costellata di incontri e separazioni, desideri e bisogni, speranze e delusioni, progetti ed aspettative. La varietà di queste istanze si dispiega nello spazio e nel tempo della nostra esistenza cosicché in occasioni e in momenti diversi noi ci percepiamo integri, frammentati, fermi, in movimento, regrediti, maturati.

Tutte valutazioni, spesso moralistiche del nostro modo di essere, che guardano la vita in un’unica ottica che contiene in sé, nel tentativo di definire, il rischio di spezzettare quello che ci accade e quello che noi stessi siamo. In questa visione esistono, in senso lato, tempi “belli” e “brutti” che raccontano la vita delle persone in un grafico, non continuo, di esperienze separate tra di loro.

Mi sono laureato, ho trovato lavoro, mi sono sposato, mi sono ammalato,…” senza una prospettiva di continuità che leghi gli eventi della nostra storia alla nostra storia. Perché i fatti della vita non descrivono la vita: uno stesso fatto può essere percepito e vissuto in tante maniere diverse ed ognuna di queste contribuisce a disegnare una vita diversa.
Per cambiare il modo di percepire la realtà è necessario un percorso... (leggi l'allegato).
 

Categorie correlate

Per ricevere future informazioni circa gli eventi promossi dall’autore