La madre

03/07/2013 dalle 00:00 alle 00:00

La madre "Ma come vuoi morire un giorno, Narciso, se non hai una madre? Senza madre non si può amare. Senza madre non si può morire." (da Narciso e Boccadoro di Hermann Hesse)   Ci sono modi diversi per dare un senso alla propria vita: Boccadoro si immerge nella corrente tumultuosa della vita; il suo amico Narciso prega dentro le sicure mura di un'abazia. Per Boccadoro il senso della vita è simboleggiato dalla ricerca del vero volto di Eva, la Madre, perché della sua vera madre non poteva più raffigurarvi alcuna immagine a causa delle maldicenze che si dicevano su di lei. Cercherà attraverso numerose esperienze, con donne diverse, di scoprire il volto della Madre, che avrebbe poi voluto dipingere, una volta riconosciutolo nella sua mente. Anche se in punto di morte, quando le sue mani non saranno più in grado di raffigurare l'immagine a cui aveva teso tutta la vita,  grazie a Narciso, la scoprirà. E questo basterà a dare un senso ed un significato nuovo alla sua vita già vissuta. Ha ritrovato la Madre, la sua radice, il suo inizio, la sua anima: ha ritrovato se stesso. E questo, seppure per ognuno in modo diverso, è il cammino di coloro che cercano la propria anima.

Sede di svolgimento

  • Associazione toAsk - Via Montecassiano - 00156 Roma
    06.868.97.790

Per ricevere future informazioni circa gli eventi promossi dall’autore

Categorie correlate