Accettazione della debolezza e della paura

15/01/2014 dalle 19:00 alle 21:00 14/01/2014 12:00

Accettazione della debolezza  e della paura 5° incontro de: Valori dei genitori o genitori con valori?

Gli incontri propongono una riflessione circa i contenuti della comunicazione tra genitori e figli e, in particolare, vuole porre delle domande sul perché riteniamo validi alcuni valori a cui, e con cui,  educhiamo i nostri figli. Perciò, non tanto un discorso morale teso a definire quali possano essere i comportamenti giusti, ma un discorso etico che rifletta sul perché li consideriamo validi. Per altro è proprio questo uno dei problemi più grandi nella relazione con i figli, soprattutto adolescenti: dare motivazioni congrue al perché di certe richieste, divieti o proposte che i genitori presentano. Molto spesso i valori che dovrebbero suffragare le scelte educative dei genitori non reggono al confronto con altre “morali” di persone e realtà sociali diverse. A volte la comunicazione tra genitori e figli è solamente uno scambio di informazioni tecnico-pratiche inerente ai fatti (come è andata a scuola, dove si fa la festa, a che ora ritorni, non fumare, non bere,…), scambio superficiale ed estraneo al mondo dell’uno e dell’altro. Diversamente, quei messaggi il cui contenuto appartiene allo spazio dei valori potrà divenire occasione di un incontro profondo attraverso lo scambio di esperienze vissute. E non esiste un incontro profondo senza la condivisione di un valore. PROGRAMMA DELL’INCONTRO · La debolezza, l’incapacità e l’inadeguatezza ·  Paura innata e paura appresa. · Il coraggio dell’accettazione. · Cenni al senso di colpa.  

Sede di svolgimento

  • - Via Montecassiano, 90 - 00156 Roma
    06.868.97.790 06.823.191

Per ricevere future informazioni circa gli eventi promossi dall’autore

Categorie correlate