Dall'infatuazione all'amore

25/09/2017 dalle 19:00 alle 21:00

Dall'infatuazione all'amore I nostri sforzi per costruire un livello più profondo di intimità sono fondamentali…la relazione uomo-donna assume uno scopo più ampio, che va al di là della mera sopravvivenza o sicurezza: diventa uno strumento per l'evoluzione della coscienza umana. Viste in quest'ottica, le difficoltà della relazione non sembrano più così sconcertanti o schiaccianti. Ogni tappa evolutiva, prima di potersi affermare, implica considerevoli tentativi ed errori. Se un numero sufficiente di persone potesse mostrarsi all'altezza delle attuali sfide nella relazione uomo-donna, usandole come occasioni per spazzar via le illusioni, sfruttare le nostre capacità più profonde ed espandere il senso di chi siamo, si potrebbe cominciare a sviluppare la saggezza che manca nella nostra epoca. Possiamo generare una nuova visione di amore e senso di comunità che può aiutare a illu­minarci come individui e dare forma a un mondo nuovo. (John Welwood)
 
Le persone si incontrano, si innamorano e poi si sposano, convivono o, generalmente, passano ad una fase di legame sociale più stretto. Siamo soliti attribuire alla prima fase un carattere magico, temporaneo e speciale ed alla seconda un carattere caldo, stabile ed... autunnale.
Per capire l’evoluzione di questo fenomeno dobbiamo tener conto di un ulteriore stato emotivo presente all’inizio di quasi tutti i rapporti di coppia: l’infatuazione. Essa si manifesta con una passione pregna di un’intensa partecipazione emotiva, spesso destinata ad esaurirsi in breve tempo. L’innamoramento, invece, si può considerare come il concepimento della passione amorosa, preludio ad una stagione d’amore piena.
Da questo si osserva che molti presunti innamoramenti altro non sono che infatuazioni destinate, per altro, a finire in tempi relativamente brevi.
Quali sono i segni pratici che possono aiutarci a contraddistinguere un’infatuazione da un innamoramento?
Quali premesse possiamo e dobbiamo stratificare dentro di noi per iniziare un reale rapporto d’amore?
 
... Il colpo di fulmine è istantaneo. L’innamoramento necessita di più tempo. E l’amore trova proprio nel lungo periodo la correzione ai malintesi dell’illusione amorosa, e la verifica della capacità di resistere alle inevitabili crisi. La coppia che dura viaggia inevitabilmente a velocità di crociera. Questo non significa che affoghi nella routine quotidiana: proprio nell’apprendimento del ritmo altrui ciascuno dei due trova la propria collocazione. [Willy Pasini]
 
Ed ancora: può esserci amore in un rapporto di coppia in cui in uno od entrambi gli amanti hanno perso il gusto della vita, il contatto con la propria creatività, il desiderio del “viaggio”, delle mete nuove,...? Sono utopiche le parole di Gibran o sono realizzabili dopo un lungo ed amorevole lavoro dentro di noi?
 
…Datevi il cuore, ma l’uno non sia rifugio all’altro, poi che soltanto la mano della Vita può contenere i vostri cuori. Ergetevi insieme, ma non troppo vicini: Poi che soltanto la mano della Vita può contenere i vostri cuori.Poi che il tempio ha colonne distanti, E la quercia e il cipresso non crescono l’uno all’ombra dell’altro…. perché … Scopo dell’amore è favorire la conoscenza della parte più segreta del nostro cuore per costruire frammenti del cuore della vita.

Conduce: dr. Maurizio Bottino
 
Costo: 35,00 € compresa la quota di iscrizione all’Associazione (50,00 €  per la coppia)
 
INFO E PRENOTAZIONI: vedi recapiti in calce
 

ORGANIZZAZIONE DELL'EVENTO - INFO - PRENOTAZIONI

Sede di svolgimento

  • - Via Montecassiano, 90 - 00156 Roma
    06.868.97.790 338.13.934.23 06.823.191

Per ricevere future informazioni circa gli eventi promossi dall’autore

Categorie correlate